Air Jordan Cheap Sale,Cheap Jordans For Sale www.jordangogo.com,www.calcioxp.com

CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER STRANIERI
Stampa
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Italia Lavoro - nuove realta' imprenditoriali o di autoimpiego di giovani stranieri

Descrizione

In breve

Bando a sostegno della nascita di nuove realtà imprenditoriali o di auto impiego in favore di giovani stranieri di età compresa tra i 18 e i 30 anni cittadini di paesi non appartenenti all’Unione europea o con origini da paesi non appartenenti all’Ue che abbiano acquisito la cittadinanza italiana successivamente alla nascita.

In data 5 aprile 2016 Italia Lavoro ha pubblicato la graduatoria delle domande pervenute al 29 febbraio 2016 e disposto la riapertura del bando fino al 31 maggio 2016, con una dotazione finanziaria di oltre 1.200.000 Euro.

Descrizione

L'intervento si articola in due misure complementari, che prevedono:

  • la concessione di contributi a fondo perduto a sostegno dell'autoimprenditorialità e dell'autoimpiego dei beneficiari finali;
  • la messa a disposizione di prestazioni qualificate di accompagnamento, consulenza, tutoraggio, supporto alla rendicontazione ed alla verifica dell'ammissibilità dei costi giustificativi dei contributi erogati ai beneficiari finali.

I beneficiari dei finanziamenti sono giovani disoccupati o inoccupati tra i 18 e i 30 anni, residenti in Lazio, Campania o Sicilia, in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • cittadini di paesi non appartenenti all’Unione europea, titolari di un regolare permesso di soggiorno che consente l’esercizio di attività di lavoro autonomo;
  • giovani con origini da paesi non appartenenti all’Unione Europea che abbiano acquisito la cittadinanza italiana successivamente alla nascita.

Sono ammesse le seguenti tipologie d’impresa, costituite dopo la presentazione della domanda:

  • ditta individuale,
  • società di persone (società in nome collettivo e società in accomandita semplice) nelle quali i giovani di cui al paragrafo precedente rappresentino la maggioranza numerica dei componenti della compagine sociale e detengano la maggioranza delle quote. Per le S.a.s. il socio accomandatario deve essere giovane di cui al paragrafo precedente,
  • società cooperative in cui i giovani di cui al paragrafo precedente devono costituire la maggioranza numerica dei soci e rappresentino almeno il 60% del Consiglio di Amministrazione,
  • società di capitale nella sola forma di Società a Responsabilità Limitata Semplificata (ai sensi Legge 99/2013) nelle quali i giovani di cui al paragrafo precedente rappresentino la maggioranza numerica dei componenti della compagine sociale e detengano la maggioranza delle quote.

Le sedi operative e legali dovranno essere domiciliate in una delle Regioni della sperimentazione del progetto, ossia: Lazio, Campania e Sicilia.

I settori di attività ammessi sono quelli indicati nell’Allegato A del bando.

Per quanto previsto all'articolo 1 del Reg. CE 1998/2006 "de minimis", non sono ammissibili a finanziamento progetti di start up di imprese attive nei seguenti settori:

  • pesca e acquacoltura,
  • produzione primaria dei prodotti agricoli,
  • trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli quando l'importo dell'aiuto è fissato in base al prezzo o al quantitativo di tali prodotti acquistati da produttori primari o immessi sul mercato dalle imprese interessate, ovvero quando l'aiuto è subordinato al fatto di venire parzialmente o interamente trasferito a produttori primari,
  • aiuti ad attività connesse all'esportazione verso paesi terzi o Stati membri,
  • aiuti condizionati all’impiego preferenziale di prodotti interni rispetto ai prodotti d'importazione,
  • aiuti ad Imprese attive nel settore carboniero ai sensi del regolamento (CE) n. 1407/2002,
  • aiuti destinati all'acquisto di veicoli per il trasporto di merci su strada da parte di imprese che effettuano trasporto di merci su strada per conto terzi,
  • aiuti concessi a Imprese in difficoltà.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a € 1.600.000, con la seguente ripartizione territoriale:

  • Regione Lazio € 960.000,
  • Regione Campania € 400.000,
  • Regione Sicilia € 240.000,

operata tenendo conto, contestualmente, della percentuale di popolazione straniera presente sul territorio regionale e della presenza e del tasso di crescita delle imprese straniere sui territori, anche in rapporto alle imprese italiane.

Agevolazione

Nazionale

Stanziamento

€ 1.200.000

Soggetto gestore

Italia Lavoro

Beneficiari e Finalitá

Beneficiari

  • Privato

Dimensione Beneficiari

  • Non Applicabile

Settore

  • Industria
  • Turismo
  • Commercio
  • Costruzioni
  • Audiovisivo
  • Servizi
  • ICT
  • Trasporti
  • Energia
  • Sanità
  • Cultura
  • Sociale - No Profit - Altro
  • Farmaceutico
  • Alimentare

Finalita'

  • Sviluppo
  • Start-up

Ubicazione Investimento

Regioni:

  • Campania
  • Lazio
  • Sicilia

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione

  • Contributo

Descrizione incentivi e spese

Per il finanziamento di percorsi sostenibili di auto imprenditorialità ed auto impiego, si prevede la concessione di una dote individuale del valore massimo di € 10.000, a copertura:

  • delle spese di investimento realizzate,
  • degli oneri connessi alle polizze fideiussorie ed assicurative richieste per l'erogazione del contributo. Per tale tipologia di spesa, il costo massimo ammissibile è di euro 800.

Tempi e Scadenze

Data chiusura

31 Mag 2016

Tempistica investimento

__________

In data 5 aprile 2016 Italia Lavoro ha pubblicato la graduatoria delle domande pervenute al 29 febbraio 2016 e disposto la riapertura del bando fino al 31 maggio 2016, con una dotazione finanziaria di oltre 1.200.000 Euro.

Note e Links

Note Adempimenti

Le risorse saranno erogate come contributo a fondo perduto, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, utilizzando una procedura a sportello con valutazione delle candidature, seguendo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.

Nella definizione della graduatoria sarà data priorità alle donne, a coloro che si trovano in condizione di svantaggio occupazionale, con particolare attenzione ai giovani (fino ai 24 anni) ed ai disoccupati di lunga durata (oltre i 12 mesi).

 

  •  

    13.jpg - 51.91 KB

  •  

  •  

  • Consueling :