Stampa
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

CREDEM Finanziamenti agevolati: nuovo plafond a favore delle PMI

 

CREDEM (Credito Emiliano S.p.a.) ha sottoscritto di recente una serie di accordi volti a favorire l’accesso al credito delle Piccole Medie Imprese (PMI) che mirano ad incentivare lo sviluppo di progetti innovativi ed a sostenere le spese correnti di fine anno come i pagamenti fiscali, le scorte di magazzino e i pagamenti tredicesime.  

In particolare per agevolare le PMI, Credem ed il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) hanno sottoscritto ad agosto il primo accordo COSME in Italia che consente a Credem di mettere a disposizione un plafond complessivo pari a 550 milioni di euro, indirizzato alle PMI italiane con profilo di rischio medio basso.  

Si tratta di un’iniziativa, che beneficia del supporto del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS), attraverso la quale è realizzato il Piano degli Investimenti per l’Europa voluto dalla Commissione Europea e dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI). La concessione del finanziamento è subordinata alla verifica ed al rispetto dei requisiti di ammissibilità previsti dal programma COSME per il rilascio della garanzia, ed alla valutazione di merito creditizio effettuata dalla Banca. L’iniziativa è valida fino al 21/09/2017, salvo esaurimento del plafond.  

Inoltre Credem ha rinnovato a giugno l’accordo con il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) per l’erogazione di prestiti a tassi agevolati assistiti dalla Garanzia rilasciata dal FEI denominati Finanziamenti InnovFin. Il finanziamento è rivolto alle imprese innovative (PMI o aziende con meno di 500 dipendenti) che desiderano realizzare investimenti nella produzione o sviluppo di prodotti, processi e/o servizi innovativi; sostenere spese Ricerca & Sviluppo e/o Innovazione; avere una maggiore liquidità aziendale.   

La presenza della garanzia europea FEI, oltre ad agevolare l’accesso al credito, permette di ottenere finanziamenti a condizioni particolarmente favorevoli.   

La concessione del finanziamento è subordinata alla verifica dei requisiti di ammissibilità previsti dal FEI per il rilascio della garanzia e alla valutazione di merito creditizio effettuata dalla Banca. L’iniziativa è valida sino al 30/04/2017 o salvo esaurimento del plafond pari a 220 milioni di euro.   

Lo scorso 2 ottobre inoltre il Gruppo Credem ha ricevuto da Banca d’Italia l’autorizzazione, efficace dal 30 settembre 2015, all’utilizzo del modello interno avanzato per la determinazione dei requisiti patrimoniali a fronte dei rischi di credito (IRB avanzato) di Credito Emiliano e Credemleasing, sia verso clientela corporate che retail . L’autorizzazione all’utilizzo dei nuovi modelli riconosce la qualità dei processi creditizi che da sempre contraddistingue il Gruppo, costituisce un ulteriore stimolo ad incrementare il sostegno alle famiglie ed alle imprese che investono per crescere e rafforza la già elevata solidità patrimoniale del Gruppo.  

 

Finanziamenti agevolati per le PMI con Garanzia COSME

Credem ed il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI) hanno sottoscritto il primo accordo COSME in Italia per sostenere l’accesso al credito delle PMI Italiane. 

COSME consentirà a Credem di mettere a disposizione un plafond complessivo pari a 550 milioni di euro, garantito al 50%, indirizzato alle PMI italiane con profilo di rischio medio basso. 

Trattasi di un’iniziativa, che beneficia del supporto del Fondo Europeo per gli Investimenti Strategici (FEIS), attraverso il quale viene realizzato il Piano degli Investimenti per l’Europa voluto dalla Commissione Europea e dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI). 

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO 

  • Forma tecnica: finanziamento chirografario a tasso variabile/fisso;
  • Importo: da 10.000 Euro a 150.000 Euro;
  • Durata: minimo 12 mesi – massimo 18 mesi;
  • Garanzia: i finanziamenti sono assistiti da una fideiussione rilasciata dal Fondo Europeo per gli Investimenti di importo pari al 50% del capitale finanziato. 

L’erogazione del finanziamento è subordinata alla verifica ed al rispetto dei requisiti di ammissibilità previsti dal programma COSME per il rilascio della garanzia, ed alla valutazione di merito creditizio effettuata dalla Banca. Iniziativa valida fino al 21/09/2017, salvo esaurimento del plafond pari a 550 milioni di euro.

 


  

FINANZIAMENTI AGEVOLATI PER LE AZIENDE AGRICOLE CON GARANZIA SGFA-ISMEA

Credem supporta le imprese agricole che vogliono finanziarsi mediante la garanzia rilasciata da SGFA – Società di Gestione Fondi per l'agroalimentare, ai sensi del decreto legislativo n. 102 del 29/03/2004. 

Il finanziamento è destinato a tutte le imprese agricole per: 

  • realizzare opere di miglioramento fondiario, della qualità dei prodotti, dei processi produttivi e dell’organizzazione delle attività agricole;
  • costruzione, acquisizione, ristrutturazione di beni immobili per lo svolgimento delle attività agricole;
  • acquisto di nuovi macchinari, attrezzature, beni e servizi legati all’attività agricola.

 

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO

 

  • Forma tecnica: finanziamento chirografario/ipotecario a tasso variabile/fisso;
  • Importo: minimo 50.000 Euro;
  • Durata: minimo 18 mesi – massimo 10 anni;
  • Garanzia: i finanziamenti sono assistiti da una fedeiussione rilasciata dal rilasciata da SGFA – Società di Gestione Fondi per l'agroalimentare.

 

La garanzia diretta di S.G.F.A. viene attualmente concessa nella misura massima del 70% (80% per giovani agricoltori) del finanziamento comunque entro il massimale di:

 

  • 1 milione di Euro per micro e piccole imprese;
  • 2 milioni di Euro per medie imprese.

 

FINANZIAMENTI PER CRESCERE ALL'ESTERO CON GARANZIA SACE

Credem offre alle imprese che vogliono internazionalizzarsi finanziamenti con garanzia SACE.

Il finanziamento è destinato alle PMI o imprese con fatturato fino a 250 milioni di Euro che intendono compiere investimenti:

 

  • propedeutici o strumentali ad accrescere la propria presenza sui mercati esteri;
  • migliorare il livello competitivo sui mercati internazionali;
  • implementare strategie commerciali e distributive in paesi esteri.

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO 

  • Forma tecnica: finanziamento chirografario a tasso variabile con rimborso delle rate trimestrali;
  • Importo Minimo: 100.000 Euro; Massimo: 2,5 milioni di Euro;
  • Durata: 3 o 5 anni;
  • Finanziamento garantito per il 50 o 70% da SACE Spa.

 

AGEVOLAZIONI PER FINANZIAMENTO BENI STRUMENTALI 

Le imprese che intendono finanziare l’acquisto di beni strumentali possono godere di agevolazioni al fine poter garantire la continuità aziendale.

Credem e Credemleasing aderiscono alle seguenti iniziative: 

PLAFOND BENI STRUMENTALI (NUOVA SABATINI) 

Finanziamento a medio/lungo termine erogato dalla Banca con provvista dedicata ottenuta da Cassa Depositi e Prestiti.

A fronte degli investimenti effettuati è prevista per le PMI un’agevolazione pari all’ammontare complessivo degli interessi nella misura massima del 2,75%. 

Ai sensi della Convenzione “Plafond beni strumentali” sottoscritta il 24 febbraio 2014 tra ABI, Cassa Depositi e Prestiti e il Ministero dello Sviluppo Economico. 

CREDITO D’IMPOSTA L.91 

Ai sensi del Decreto Legge n. 91 del 24/06/2014, Art. 18 , le imprese che effettuano investimenti in beni strumentali nuovi compresi nella divisione 28 della tabella ATECO, dal 25/06/2014 possono godere di un credito d’imposta pari al 15% delle spese sostenute per l’investimento.

Credem si avvale della collaborazione di una società specializzata che offre assistenza per la predisposizione e l’inoltro dell’apposita richiesta. 

CARATTERISTICHE DEL FINANZIAMENTO 

    • Forma tecnica: finanziamento chirografario a tasso variabile/fisso;
    • Importo: da 20.000 Euro a 2 milioni di Euro;
    • Durata: massima 5 anni;
    • Finalità: acquisto di macchinari, impianti e beni strumentali ad uso produttivo.

COSME: la CE adotta il work programme per il 2015

PUBBLICATO IL 31 OTTOBRE 2014 · PROGRAMMA HORIZON 2020

Il COSME è il programma dell’UE a sostegno della competitività delle imprese per il periodo 2014-2020 con un budget previsto di 2,3 bilioni. L’obiettivo del programma è quello di rafforzare la competitività e la sostenibilità delle imprese dell’Unione, incoraggiare la cultura imprenditoriale e promuovere la creazione e la crescita delle PMI. Questi obiettivi saranno raggiunti:

  1. migliorando l’accesso ai finanziamenti per le PMI;
  2. migliorando l’accesso ai mercati all’interno dell’Unione ma anche a livello globale;
  3. migliorando le condizioni quadro per la competitività e la sostenibilità delle imprese dell’Unione, in particolare le PMI, anche nel settore del turismo;
  4. promuovendo l’imprenditorialità e la cultura imprenditoriale.

 

L‘implementazione COSME richiede l’adozione di programmi di lavoro annuali. Lo scorso 29 ottobre la Commissione Europea ha adottato  il Work programme per il 2015. Questo programma di lavoro stabilisce 27 azioni per attuare il COSME nel 2015, con un budget di 264 milioni di euro da finanziare nell’ambito dei quattro obiettivi COSME. Un grande numero di queste azioni continua direttamente le azioni del Work Programme 2014, assicurando continuità e coerenza nel sostegno fornitoalle PMI e gli imprenditori. Più di 160 milioni di euro saranno mobilitati per glistrumenti finanziari nel quadro dell’obiettivo accesso ai finanziamenti.Gli strumenti finanziari nel quadro del COSME agiranno in sinergia e complementarietà con quelli offerti dal programma Horizon 2020.

 

  •  

    13.jpg - 51.91 KB

  •  

  •  

  • Consueling :