Stampa
Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Finanziamento all’internazionalizzazione

Un importante partenariato pubblico e privato a favore della crescita e del consolidamento sui mercati esteri del "made in Italy"

È disponibile un plafond di € 500 milioni a cui le imprese con fatturato non superiore a € 250 milioni, generato almeno al 10% all’estero, potranno accedere per finanziare i loro piani di sviluppo oltreconfine.

I nuovi finanziamenti saranno erogati a medio termine chirografario, garantito fino al 70%, con durata tra 3 e 5 anni e un importo compreso tra € 250 mila e 5 milioni di euro.

Molteplici le attività finanziabili, ad esempio:

• acquisto, riqualificazione o rinnovo di impianti, macchinari, attrezzature industriali e commerciali;
• promozione, pubblicità, tutela di marchi e brevetti, ricerca, sviluppo e partecipazione a fiere internazionali;
• acquisizione di partecipazioni non finanziarie all’estero;
• acquisto di terreni e loro riqualificazione, immobili e loro ristrutturazioni;
• accordi di cooperazione e di joint venture con imprese estere.
L'obiettivo è quello di sostenere in modo concreto i processi di internazionalizzazione delle imprese che, oggi più che mai, per affrontare le sempre maggiori pressioni competitive, devono vedere la propria presenza sui mercati stranieri come una scelta indispensabile.

  

  •  

    13.jpg - 51.91 KB

  •  

  •  

  • Consueling :